Archivio mensile:maggio 2017

Mai più progetti CRM che falliscono!

La prima domanda che imprenditori e manager si pongono nel momento in cui intraprendono un percorso di scelta ed implementazione in azienda di un CRM sono: Quali benefici porterà l’ utilizzo dell’ applicativo? Quale sarà il ritorno dell’ investimento? Quale soluzione è più adatta alle esigenze della nostra azienda?

Le applicazioni CRM permettono di aumentare l’efficienza aziendale semplificando l’interscambio di informazioni fra i vari dipartimenti aziendali, aumentando di conseguenza la soddisfazione del cliente e riducendo tempi e costi aziendali.

Un CRM condiviso e ben integrato nell’ organizzazione permette quindi di aumentare la competitività aziendale.

Perché allora non tutte le aziende usano con soddisfazione un CRM?

Purtroppo diversi studi attestano che buona parte dei progetti CRM non raggiunge gli obiettivi: a volte le soluzioni vengono dismesse, altre vengono ridotte alle funzioni di un’agenda condivisa e quindi sostanzialmente anziché rendere più efficienti i processi aziendali finiscono con appesantirli.

Infatti il CRM, per essere efficace, deve andare di pari passo con una maggiore organizzazione e mappatura dei processi aziendali. 

Per tale ragione i CRM più moderni ed innovativi prevedono la gestione automatica dei processi, in modo che non vi siano più rischi di dispersione delle informazioni, di errori umani nell’ esecuzione delle procedure e altro ancora.

In seguito una breve lista di step per far partire un progetto CRM con il piede giusto:


1 – delineare in modo chiaro gli obiettivi 

Si dice che “non esiste vento favorevole per il marinaio che non sa dove andare”. Lo stesso vale per un progetto CRM. Il primo step fondamentale è fissare obiettivi precisi quali:  riduzione di tempi e costi, miglioramento di determinati processi aziendali, controllo commerciale, ecc.


2 – Pianificazione e gestione del progetto 

Il progetto CRM non deve essere implementato nei ritagli di tempo del Project manager ma la sua integrazione deve essere pianificata a livello di tempi e gestione, avvalendosi anche del supporto e della formazione degli sviluppatori del progetto CRM.


3 – Non si compra un software ma un progetto

Alle volte si investono molte energie nel comparare le funzioni del CRM e poche per coinvolgere gli utenti nel progetto. Il CRM deve essere implementato in azienda attraverso un progetto che comprenda un cambio di cultura aziendale (Customer Centric), un’ adeguata formazione ed aiuto nell’ integrazione dell’ applicativo nelle varie aree aziendali. 


4
– Training utenti e supporto

Alcune soluzioni CRM hanno costi molto elevati, che non consentono alle aziende di investire in formazione. Consigliamo di scegliere delle soluzioni con un’ ottimo rapporto qualità prezzo, che consentano di poter investire in training. 

Supportare l’utente significa anche motivarlo e fargli comprendere i benefici che ricaverà a lungo termine a seguito di un piccolo sforzo iniziale


5
Condivisione dei dati tra le varie aree aziendali

Se i dati non vengono condivisi facilmente tra i vari utenti coinvolti nel processo aziendale relativo al cliente, questi perderanno fiducia e inizieranno a trovare scuse per non utilizzare il CRM.

Ad esempio, se un utente collaborativo che utilizza regolarmente il CRM inizia a notare che i dati che inserisce non vengono utilizzati da altre persone o se nei corridoi gli si domanda ancora “a che punto sono le trattative?”, egli presto si ritroverà a perdere fiducia nello strumento e a interrogarsi sulla reale utilità del tempo che investe per inserire i dati.

La gestione per processi consente di evitare che avvengano situazioni di questo tipo ed eventuali colli di bottiglia vengono velocemente identificati.


6
Sicurezza dei dati

Un altro aspetto fondamentale della gestione dei dati è quello relativo alla sicurezza dei dati. Le soluzioni di matrice europea ed open source sono generalmente più sicure in questo senso.

Per il successo del progetto CRM consigliamo quindi di scegliere un partner dalla provata esperienza e professionalità  che sappia guidare e supportare l’ azienda nel raggiungimento degli obiettivi e nell’ efficace implementazione del progetto.

La vostra opinione è importante per noi! Lasciateci il vostro feedback, saremo lieti di rispondervi.

Lo staff CRMvillage